I materiali delle attrezzature danza aerea e pole dance la realtà.

I materiali delle attrezzature danza aerea e pole dance la realtà.

I materiali delle attrezzature danza aerea e pole dance la realtà.


  • Risposte a affermazioni su pali
  • Come curare i pali pali casa e come allestire una palestra
  • I materiali di costruzione i procedimenti

 

Premessa

Cercheremo qui in questo articolo, di descrivere nel modo piu semplice e comprensibile possibile l’argomento, senza macchinosi termini scientifico \ tecnici .

La società e come si comporta nel suo complesso, ai bombardamenti diretti ed indiretti marketing.

Non tratteremo pubblicità di articoli ma nel complesso,

  • quali materiali vengono usati,
  • i procedimenti,
  • le tecnologie,
  • benefici e difetti,
  • come trattare le attrezzature sportive come pali , cerchi, attacchi
  • la loro storia e le differenze tra i prodotti economici

Sapere è un passo verso la libertà.

Questo vuol dire essere liberi, liberi dagli influssi esterni da parte di chiunque.

Questo è il semplice scopo di questo articolo,

rendevi in grado di decidere con la vostra testa.


E’ importante per tanti motivi, che lo rendono necessario.

Il mondo della Pole dance sport, è un mondo complesso,

spesso purtroppo, la natura umana, peggiore, si manifesta,

altre volte con la semplice autoconvinzione su argomenti di cui non si ha conoscenza alcuna,

neppure diretta, tale autoconvinzione, giustifica chiunque a divenire esperto, e ad elargire non consigli dati da esperienza diretta, ma proclamando giudizi netti, uniformati e indiscutibili, dichiarandosi 'esperta\o'

Esprimere tali giudizi finali senza conoscere nulla di scienza, specialmente per atttrezzature dove Non esiste uniformismo essendo gli effetti estremamente diversi da individuo ad individuo, non è accettabile.

La pole sport ha parametri ben stabiliti in gara di costruzione ma molto differenti e totalmente personali per l'uso ad ogni ‘atleta’ .

Dunque l’uniformismo ‘ quasi dittatoriale’ di chi insegna non è solo eticamente sbagliato se c’e’ un etica in chi deve insegnare uno sport, ma è anche fuorviante per le generazioni che nascono sotto questi imperativi falsi, generazioni di poledancer, che devono essere messi in grado per questo di capire e decidere con la propria testa e non quella di altri.

Tenendo conto che per il 90% dei casi tali espressioni di ‘ pseudo conoscenze’ su materiali e superfici, è data da

  • interessi personali,
  • simpatia,
  • relazione con eventi e sponsor ecc.. e questo è sbagliato.

Mettetevi al riparo fina da ora con un minimo di conoscenza, perché nella vostra carriera da poler sarete bombardate\i da pseudo giudizi universali, imparate anche a rispondere e farvi il vostro bagaglio di esperienze del tutto distaccate da ogni tipologia di interesse e o influenza esterna.

 

Come vengono costruiti TUTTI I PALI NEL MONDO per allenamento atletico

Tutti i pali vengono costruiti partendo da elementi Normalizzati di base,

principalmente i piu diffusi sono due,

  • FERRO
  • e ACCIAIO INOX.

Poi vengono tagliate le barre, effettuate lavorazioni e trattamenti, assemblate e confezionate.

Ma tutto parte da elementi base, non ci sono materiali diversi, gli unici materiali su questo pianeta sono sulla tavola periodica degli elementi, se pensate che esitano materiali diversi, sono materiali che vengono da un latro pianeta e che andrebbero aggiunti alla tavola periodica degli elementi.

 

FERRO

Fin dai tempi piu antichi l’uomo conosce, usa e lavora il ferro in mille modi.

Pensate alle spade dei samurai, cosi’ perfette, arrivate fino a noi intatte, cosi’ come i manufatti egizi in ferro e oro, il tempo non li ha cambiati e oggi con le teconologie sempre piu avanzate, anche voi avete del ferro in mano, se avete un telefono o un computer.

Il ferro puo’ essere lavorato in mille modi, non solo lavorazioni di finitura, superficiale per dare forma, ma anche per dare proprieta’ al ferro in base all’uso che se ne vuole fare.

Zincatura ( resistenza a umidita e corrosione ) , Galvanizzazione , trattamenti per cambiare la superfice esterna come ad esempio la Cromatura, che serve a rendere il materiale non solo argento lucido, ma conferendo proprietà specifiche che il ferro da solo non ha, , sono della stessa famiglia anche la verniciatura , il rivestimento in titanio, ( sono centinaia i tipi di rivestimenti che si possono dare al ferro per renderlo adatto all’uso che se ne farà ovvero migliorarne le caratteristiche iniziali. )

Poledance e pali, tutti i pali sono realizzati inizialmente partendo da un tubolare estruso a caldo ( dal metallo fuso e ‘purificato’ ) il tubolare che si ottiene si chiama normalizzato, di varie dimensioni, ma quelli per pole dance sono tubi lunghi 5 metri.

In base alle percentuali di elementi e come viene lavorato cambia il tipo di caratteristica del ferro , quello usato per attrezzature pole dance è il piu adatto come coefficiente di resistenza alla torsione e flessione.

La flessione di un tubolare in ferro, viene calcolata dal rapporto tra lunghezza del tubolare e diametro esterno ed interno.

Trattamenti successivi per un palo pole dance :

 

CROMATURA

Premettiamo che un palo per pole dance come gli Xpole

che sono il riferimento per questo settore a livello internazionale da decenni,

potete conservarlo nella sua scatola originale anche 5 anni, aprirlo e sarà come nuovo.

Con questo vogliamo introdurre un argomento importante,

cosi’ come una spada Samurai, veniva curata per essere sempre perfetta e lucente,

cosi’ il vostro palo pole dance se correttamente conservato, curato e usato, vi durera’ tutta la vita.

Vogliamo riportare un esempio,

  • Nel nostro store abbiamo in esposizione un palo XPole, che viene usato dai clienti, come test, da 5 anni. Non ha l’ombra di ossidazione, di scalfiture del cromo, o corrosione di meccanismi interni. E' perfetto per tutti coloro l'hanno provato usandolo da cima a fondo.
  • Abbiamo invece dato un palo in noleggio ad un famoso circus che effettua dimostrazioni ed eventi a pagamento, con i pali, noleggio durato 1 settiamna ! Il palo è stato riconsegnato , danneggiato, arrugginito, e inutilizzabile, nonostante le istruzioni supplementari sulla cura e l’uso, dati all’azienda.

Questo vuol dire che se non usi e curi l’attrezzo in modo appropriato ne derivano conseguenze ovvie.

Non puoi tenere all'esterno notte e giorno, alla pioggia, un palo cromato, con viti che sono come tutte le viti in ferro,  e fare esperimenti come in questo caso dove il palo è stato incastrato tra pavimento e un ribasso, senza alzarlo con il meccanismo interno…. Conseguenza :  le gomme protettive in silicone distrutte.

Questo è un caso limite ma rende bene l’idea.

Se non pulisci dopo ogni uso, il palo con prodotti idoni e nel modo corretto,

prima o poi le conseguenze si faranno sentire.

Ogni persona produce sudore, scivola sul palo, il sudore la pelle, vengono a contatto con il palo e se ci sono fori o meccanismi, si infilano dentro, la pulizia è BASILARE SEMPRE AD OGNI USO.

Ma abbiamo solo accennato all’argomento, la manutenzione corretta la vedremo alla fine.

 

LA CROMATURA

è un procedimento elettrico , che serve a creare uno strato esterno,  inscindibile dal palo in ferro, composto da cromo, questo lo rende argento lucente.

La procedura consiste nel far aderire le particelle cromo al palo, tramite elettricità, ogni tot ore, si deposita uno strato di micron, fino ad ottenere lo spessore esterno voluto, tra cromo e palo in ferro come ‘aderente’ c’e’ il Nichel, uno strato di pochi micron che serve per effettuare il procedimento di elettro deposizione.

Non esiste contatto diretto tra nichel e persona che usa il aplo in cromo, e non esite una sola persona che abbia mai avuto una reazione allergica, da contatto con nichel, usando un palo in cormo, che si manifesta con arrossamento cutaneo, questo perché la percentuale di nichel è talmente bassa , che neppure il contatto diretto di una persona estremamente allergica puo’ far scaturire allergia , se non il normale arrossamento che si crea per allenamento sul palo.

 

Volere pali Inox Anallercigi, è piu un sistema per l epalestre, per assicurarsi che le attrezzature siano innocue per le allieve, ma lo sono anche le attrezzature cromate. Sono cromati i rubinetti del lavandino, li avete cambiati in inox o in oro perché toccandoli al mattino quando vi lavate avete una reazione allergica?

 

Questa è La cromatura , a cosa serve ?

Serve a rendere piu morbida la superfice esterna e quindi piu pulita e piu aderente per la pelle, ovviamente deve essere pulita con prodotto idoneo dopo ogni uso.

CROMO, TITANIO, COLOR BIANCO, NERO, ROSA

Queste sono tutti rivestimenti ottenuti come la cromatura, per questo sicuri ed ognuno ha un suo scopo :

Color : serve a rendere la superfice del colore piu adatto all’ambiente, serve a rendere la superfice meno scivolosa rispetto al cromo lucido, essendo meno lucidata quindi con micro ondulazioni, che rendono il palo meno scivoloso.

Titanio : serve a rendere il palo colore oro brillante, il titanio gold, dona piu durezza alla superfice esterna, quindi piu resistente alle micro rigature, piu resistente nel tempo, il grip è lievemente minore rispetto al cormo ma ne beneficia la resistenza e la brillantezza della superfice e ne beneficiano tutti i cambi posizione che includono scivolamento sul palo.


COSA CAMBIA IN UN PALO ECONOMICO

Questa è una cosa che tutti dovrebbero sapere. Il rivestimento di un materiale come il tubolare Normalizzato, ammesso che abbia le caratteristiche che adottano, le industrie che costruiscono pali per uso atletico ( anche la Tecnogym usa il ferro e la ghisa per le attrezzature eppure il ferro non ha mai dato fastidio a nessuno nella pole dance tutto viene amplificato e messo al microscopio ) .

Ritornando al normalizzato, quando viene cromato o rivestito , ogni ora di elettrodeposizione aumeta la quantita di cromo o altro prodotto depositato, generandone lo spessore esterno. Dunque se un palo Xpole o altra marca che costa 350 euro, ha una deposizione di rivestimento esterno di 20 micron, vuol dire ad esempio 20 ore di lavorazione.

Se un prodotto costa 100 euro vuol dire che si è risparmiato su materiale e ore di lavorazione. Se è il secondo caso, sono problemi, perché vuol dire che , seguendo l’esempio, invece di 20 ore se ne sono adoprate 4,  vuol dire neppure 1 micron di spessore, che si consumeraà prima o peggio si esfolierà dopo 1 anno. Senza contare la flessione e la qualità del ferro. Questo per spiegarvi che il prezzo spesso giustifica la qualità del prodotto che non è solo durevolezza o estetica, ma salute e delusioni.

Quindi state attenti a questo aspetto , risparmiare 100 euro puo’ fare la differenza tra allenarsi e giocare.

E ripetiamo che Xpole cosi come Lupit Pole, non realizzano solo prodotti internazionali, che seguono rigide regole imposte da federazioni INERNAZIONALI POLE DANCE come PSO e IPSF ma da decenni realizzano e promuovono le gare piu importanti al mondo, con i loro pali sul palco, e sugli stessi pali si creano istruttori internazionali nel mondo, con corsi che si tengono a Roma, Londra, Lisbona, Los Angeles… nella pagina xpertfitness tutte le date per diventare istruttore internazionale.

Parentesi chiusa.

SILICONE

Oltre ai rivestimenti ci sono le guiane. Il palo in silicone, è un tubolare lavorato, e finito, per allenamento pole dance, sul quale viene inserita una guaina in silicone intera, che riveste tutto il palo, spessa, e molto grip.

Resistente ad acqua, sudore, corrosione, una formulazione siliconica, in guaina brevettata anti strappo, che riveste il palo con sistema brevettato a varie atmosfere di pressione.

Non si puo’ togliere, serve a creare una barriera tra palo in ferro e utilizzatore, che ha davanti a se un palo con l’interno resistente in ferro, ma con la parte esterna totalmente in silicone brevettato.

Nero o rosa è particolarmente adatto a Yoga Pole, Pole con vestiti, sport con palo che richiede massimo grip.

 

ACCIAIO INOX

L’altro materiale utilizzato per tutti i migliori pali e per le gare internazionali è l’acciaio inox.

L’inox viene usato in chirurgia, nelle cucine asettiche, è utilizzato in costruzione, e per lo sport poledance eccelle per vari motivi, anallergico e antibatterico si pulisce con semplicità, estremamente durevole nel tempo, non ha rivestimenti, è il perfetto grip, ovvero la perfetta superfice su cui esibirsi, allenarsi e prepararsi.

L’inox come il ferro puo’ subire delle lavorazioni , le barre in acciaio inox, possono essere tagliate, fresate, tornite, forate ecc.. Il palo tornito con lucidatura è per fare un esempio il Palo INOX XPOLE,

effetto ventosa grip, durevole nel tempo perfetti drops e prese sicure.

Il palo invece inox opaco come ad esempio il Lupit Pole Champion o Classic, è ‘satinato’ termine da noi coniato ma non è esatto, con questo termine indichiamo opaco , poroso , quindi non lucidato, appositamente, per conferire miglior grip, il sudore non attacca l’inox, e neppure l’acqua, dunque unendo questo al fatto che la superficie è porosa il palo inox opaco è migliore del lucido per chi vuole una presa salda e non bruciarsi quando scivola su 2 metri di palo.

L’acciaio inox dei pali Lupit Pole è quello usato nel Pole art, l’acciao Lucido XPole  invece è quello usato nelle gare internazionali PSO.


MITI DA SFATARE

Avete già molte informazioni in piu su cui poter costruire le vostre conoscenze di base sul tipo di palo e sulla verità che riguarda un marchio o ol’altro, non esistono materiali nuovi solo procedimenti che sono controllati da enti internazionali per pole dance.

Ma ci sono tante altre domande a cui in genere si possono associare risposte, sentite dire da x o da y , o pur parler tra amici, dove chi vuole fare ‘chi sa’ afferma di essere certo che sia cosi’.

A queste domande daremo risposte serie :

Tutte le ragazze del mio corso scivolano su pali cromati

Risposta : abbiamo parlato del fatto , non sentito dire, che è semplice scienza, dove poiché ogni persona è differente per composizione della pelle, secca, umida, morbida, screpolata ecc… anche l’effetto sul palo è diverso. Gia qui affermare una cosa cosi’ generica, è del tutto sbaglaito, ma approfondiamo, il cromo è un rivestimento che viene fatto per dare piu grip al palo. Quindi dove sbaglia chi afferma questo ?

L’ errore piu comune è non pulire mai i pali con i prodotti adeguati, dopo ogni utilizzo.

Ma c’e’ anche un altro errore comune, il clima. Avere un ambiente con umidita’ e temperatura sbaglaiti, incide molto sulla resa del palo .

I grip si usano solo per chi deve ancora costruirsi la forza, per allenarsi, o per chi deve gareggiare e vuole essere sicuro di non perdere neppure una presa. Al di fuori di questi casi i grip si usano solo in caso di ipersudorazione che va curata con prodotti specifici o come palliativo i grip giusti.

Questo puo’ essere un motivo per cui si scivola, ma se tutte le ragazze scivolano , allora sicuramente il problema è da ricercare nel punto 1 o 2. A meno che questa affermazione non sia fatto a scopo commerciale solo per promuovere o giustificare una spesa eccessiva fata per acquistare pali diversi dal cromo.

Il cromo è una superfice perfetta se usata come si deve.


Il mio palo dopo 3 anni di utilizzo, ora ha formato una linea verticale simile alla ruggine.

Risposta : I pali cromo se sono xpole o lupit, non parliamo di pali Amazon o Ebay, possono formare una linea di questo tipo solo se stoccati per lungo tempo, sdraiati a terra, in un angolo che è umido. Questo giustifica la linea verticale ossidata.

E’ da escludere ogni altro motivo poiché :

  • Le cromature sono particellari, e quindi uniformi, non possono creare linee
  • Il ferro sotto al palo è realizzato per estrusione a caldo, quindi il cilindro è omogeneo non ha nessun tipo di interruzione, saldature, o linea verticale.

 

Il palo a pressione ho paura che cada

Risposta : un palo a pressione parlando sempre di Xpole e Lupit Pole, è realizzato in modo da garantire la tenuta di 1\5 rispetto al peso che viene dichiarato. Quindi se un palo XPole da gara o da casa, tiene 100 kg vuol dire che è fatto per resistere a 500 kg senza cadere o flettersi.

Purtroppo molti usano gli attrezzi senza seguire le semplici istruzioni.

In questo caso un palo per uso Home ‘ casa’  è stato usato in palestra, per fare economia sulla spesa di allestimento della sala. Si è usato un palo a pressione ( che senza fissaggi si usa solo in casa ) per allenare ragazze in palestra. Mentre una di queste si allenava l’altra è arrivata in corsa sul palo, per fare un doppio,

il palo ha ricevuto una forza centrifuga da un millisecondo all’altro, di centinaio di K Newton. Esito il aplo ha ceduto la presa come è ovvio. Quindi escludiamo da subito tutti i commenti da parte di scuole che usano pali destinati all’ allenamento a casa, per fare economia, senza fissaggio al soffitto. Non si ha controllo su quello che fanno le ragazze sui pali, e se accade una situazione come sopra , la responsabilitè non è del palo, ma di chi ha installato un prodotto non adeguato.

In palestra si installano pali a pressione con la parte superiore fissata al soffitto per mezzo di 4 fori.

 

A casa invece i pali devono esser per l’allenamento, fare un inversione con palo amazon o ebay, da 150 euro, è molto pericoloso non fatelo.

Per allenarvi solo pali Xpole o Lupit Pole che sono adatti all’allenamento senza fare fori fino a 3 metri.

Come installare il palo a pressione in modo da essere sicuri che sia impossibile cadere ?

Xpole : i pali possono essere estesi , estesi, estesi, anche oltre quanto necessario, come risultato si possono piegare i pali senza neppure accorgersene. Quindi è importante sapere quanta forza appicare.

E’ semplice, quando arriva il momento di alzare il palo per fissarlo tra pavimento e soffitto, si gira su se stesso il palo , che si alzerà, fino a toccare con il perimetro del DOME superiore, sul soffitto, deve aderire contemporaneamente su tutto il perimetro uindi deve essere diritto.

Molti dimenticano di togliere il tappo trapsarente al centro del DOME, che serve per proteggere dalla polvere nel trasporto. Va tolto.

Alzare il palo fino a sentire che tocca il soffitto.

Allineare il aplo perfettamente verticale.

Abbassarlo e poi rialzarlo fino a toccare di nuovo il soffitto perfettamente verticale,

ora fare compiere al palo 1 giro e mezzo interi verso l’alto, allineare le viti di serraggio alla riga rossa di riferimento, e stringerle. Questo è il fissaggio esatto per non cadere e non piegare il palo

potreste proseguire per altri 20 giri completi fino a che il palo non giara piu, molti lo fanno, stringono le viti , e poi si accorgono di avere piegato il palo o che non gira bene. OVVIO avete stretto con una pressione di 250kg il palo contro il soffitto, quindi i cilindri hanno ceduto e si sono piegati.ùimparare a stringere il palo è qualcosa che vi insegna Italiapoledancehsop.

 

La pedana Xstage Xpole  è pesante

Risposta : Vero. La pedana Xstage Xpole deve essere pesante, per un semplice motivo essere stabile e garantire che piu persone possano salirvi senza ribaltamento.

Se cercate una pedana che ogni tanto potete smontare e portare in vancanza è perfetta ha trolley e borse e il montaggio è facile ma i materiali sono pesanti per sicurezza . Niente ultraleggeri, fragili, non balla, non si muove, è stabile e piazzata al pavimento. NON è fatta per frequenti smontaggi dell’intera struttura, è per smontaggi frequenti parziali. Ovvero togliere palo e spostarlo , mettere la pedana su un carrellino e spostarla.

 

Volete una pedana certificata IPSF? Leggera e sicura come Xstage?

Pedana LUpit Pole non ha nessun tipo di confronto.

 

Fate altre domande o affermazioni che avete sentito in giro per avere una risposta professionale qui sul nostro sito. Non affidate vi a voci di corridoio. La verità va sempre contro le leggi del marketing. :D

 

 

Ciao

IPDS

 

 

I tag:

Lascia un commento sul prodotto